CRDSARCHITETTI







PADT BERGAMO
















Un grande spazio aperto disegnato compreso all'interno di un sistema infrastrutturale costituito dalla linea di circonvallazione
esterna e dal tracciato curvilineo della via Failoni. Due grandi sistemi edificati che marcano i suoli delle aree confinanti:
l'impianto del nuovo ospedale e la trama regolare del tessuto edificato ad est, centrata sul tracciato del Villaggio degli Sposi.
Il progetto del nuovo padiglione parte da queste annotazioni per ridefinire un luogo, consegnare una nuova centralitā ad uno
spazio aperto attraverso la messa a sistema di elementi naturali e artificiali. Elemento cardine del tracciato a suolo č una maglia regolatrice, misurazione del terreno che fonda le sue origini nell'essenza stessa dell'opera di fondazione umana.

Il nuovo padiglione si configura come una composizione spaziale risultato di un processo di germinazione: un modulo base di
7,50m x 7,50m viene utilizzato come elemento di una ripetizione e rappresentazione di un fenomeno tipicamente urbano come
l'accrescimento attorno ad uno spazio centrale. Pur mantenendo il carattere di elemento leggero e smontabile, assume i
connotati di edificio della cittā, simbolo di una rappresentativitā legittimata dalla sua funzione pubblica di riferimento.
Il processo di germinazione, che determina il formarsi di altri moduli aperti, sorta di “folies” attrezzate con sedute ombreggiate,
disegna lo spazio aperto rispettando gli impianti arborei esistenti, sfruttando le visuali definite da questi ultimi per integrarsi nel
disegno complessivo e unitario del parco.

 
Progetto di concorso: 2016
Progetto: Stefano Diene, Roberta Cattorini
Sito: Parco della Trucca_Bergamo
Superficie edificio: 300mq
Tipologia: edificio pubblico
per la ristorazione